COSTANZA SAVARESE

    “Costanza Savarese è brava molto più che bella…”

    “Magnetica e carismatica, la sua vocalità travalica ogni rigido tentativo di definizione e rende possibile la coesistenza di dimensioni apparentemente inconciliabili.”

    “Costanza è profondamente capace di elargire la completa nudità dei sentimenti umani attraverso talento e tenacia. Poetica e rigore sono i punti focali del suo lavoro.”

    “Perizia tecnica, continua ricerca estetica, musicalita’ convincente e duttilita’ nell’affrontare un repertorio che spazia dalla musica antica alle più moderne espressioni del ‘900 sono le qualità che caratterizzano questa giovane e brava concertista. “

    Costanza Savarese è un’artista multidisciplinare di fama internazionale: chitarrista solista, performer vocale dotata di un’ estensione di circa 5 ottave, videoartista e designer di costumi e make-up teatrali.

    Ha debuttato in qualità di solista con orchestra all’interno di prestigiose stagioni concertistiche (Concertgebouw di Amsterdam, Presidential Concert Hall di Ankara, Palau de la Musica accompagnata dai “Solisti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia”, Teatro Alighieri, Maggio Musicale Fiorentino ecc.)

    E’ vincitrice di due “Los Angeles Global Music Awards” e del “Premio F. Fellini 2018” per l’innovazione nell’ambito delle arti performative.

    Il videoclip “Fuoco”, da lei interpretato in qualità di chitarrista ed attrice protagonista, è stato scelto da una giuria presieduta dal Maestro Ettore Scola per essere presentato nell’ambito del Festival “Roma Film Corto 2015”.

    E’ stata il primo chitarrista classico le cui performance siano state inserite tra i “Best Tracks of the Week” sulla rivista Classic Rock insieme a quelle di Bruce Springsteen ed altri artisti di calibro internazionale.

    Le sue live performance sono trasmesse dalle emittenti radio-televisive RAI, Mediaset, Radio Svizzera Italiana, Classic FM, Radio Nacional de Espana, Radio Nazionale Venezuelana e Radio Vaticana.

    Ha fondato il GlobeDuo insieme ad Andrea Oliva (Primo Flauto Solista presso l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia).

    Il percorso formativo di Costanza si è svolto sotto la guida dei Maestri Bruno Battisti D’Amario, Nazzareno Carusi, Massimo Lonardi, Frèderic Zigante e Fabio Nieder.

    Ha intrapreso lo studio della vocalità tradizionale ed estrema seguita dalla vocologa artistica Prof.ssa Eleonora Bruni (Premio “Demetrio Stratos” 1996).

    ll Professor Franco Fussi l’ha invitata ad aprire con una sua performance vocale l’evento d’interesse mondiale “La Voce Artistica 2017” tenutosi presso il Teatro Alighieri di Ravenna con il patrocinio del Teatro Comunale di Bologna e del Maggio Musicale Fiorentino. Insieme al Prof. Fussi ed alla Prof.ssa Bruni, ha presentato le Folk Songs di Luciano Berio (in forma di lezione concerto) presso il Teatro di Roma, il Conservatorio “Cesare Pollini” di Padova e sta lavorando ad un saggio ad esse inerente per “La Voce Artistica” 2021.

    E’ Docente di Chitarra Classica ed Educazione alla Voce Cantata presso l’AIMART- Accademia Internazionale di Musica e Teatro diretta dal Maestro Edda Silvestri (Premio “Leone d’Argento” alla carriera).  http://www.aimart.it

    Le sue creazioni di videoarte sono esposte presso: Modern Panic IX Exhibition London 2018, SESI Gallery (São Paulo), FILE – Electronic Language International Festival 2019 e 2020, “The WRONG Biennale 2020”, ArtBox Gallery (Zurich e Barcelona), “Lift-Off Sessions Pinewood Studios and Raleigh Studios” (London – Hollywood), “Cool Tour Street 2020” (Bologna).

    Scrive sulla rivista internazionale d’arte RETROSPECTIVE diretta da Glauco Della Sciucca. E’ membro del collettivo internazionale HYBRID WAVE.