• Ph. Lara Genovese

COSTANZA SAVARESE

“Costanza Savarese è brava molto più che bella…”

(Nazzareno Carusi, pianista - Steinway Artist)

“Magnetica e carismatica, la sua vocalità travalica ogni rigido tentativo di definizione e rende possibile la coesistenza di dimensioni apparentemente inconciliabili.”

(Franco Fussi, foniatra)

“Costanza è profondamente capace di elargire la completa nudità dei sentimenti umani attraverso talento e tenacia. Poetica e rigore sono i punti focali del suo lavoro.”

(Alessio Boni, attore)

“Perizia tecnica, continua ricerca estetica, musicalita’ convincente e duttilita’ nell’affrontare un repertorio che spazia dalla musica antica alle più moderne espressioni del ‘900 sono le qualità che caratterizzano questa giovane e brava concertista. “

(Bruno Battisti D’Amario, chitarrista)

Costanza Savarese è un’artista di fama internazionale: chitarrista solista e vocal performer dotata di un’estensione superiore alle 5 ottave, è considerata uno degli artisti di spicco della sua generazione.

Ha debuttato in qualità di solista con orchestra all’interno di prestigiose stagioni concertistiche come quella del Concertgebouw di Amsterdam, la Presidential Concert Hall di Ankara ed il Palau de la Musica di Valencia (accompagnata dai “Solisti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia”).

Costanza ha vinto due “Los Angeles Global Music Awards”: uno nella categoria “solo performance” con il suo disco da solista  “Constance”, e l’altro nella categoria “chamber music” con il cd “Globe” .

Ha debuttato il suo concerto-spettacolo “Vespucci: l’Impresa Italiana nel Nuovo Mondo”, nell’ambito del 75esimo Festival del Maggio Musicale Fiorentino, in qualitá di produttrice artistica ed interprete leader, con Alessio Boni (vincitore di due Golden Globe) e il GlobEnsemble.

Dopo il brillante esordio dell’opera ‘Suspended’ opus 69 presso la Royal Opera House di Londra, il compositore Nimrod Borenstein ha realizzato un nuovo Concerto per Chitarra e Orchestra dedicato a Costanza Savarese.

Il videoclip “Fuoco”, da lei interpretato in qualità di chitarrista ed attrice protagonista, è stato scelto da una giuria presieduta dal Maestro Ettore Scola per essere presentato nell’ambito del Festival “Roma Film Corto 2015”.

Costanza è il primo chitarrista classico le cui performance siano state inserite tra i “Best Tracks of the Week” sulla rivista Classic Rock insieme a quelle di Bruce Springsteen ed altri artisti di calibro internazionale.

Le sue live performance sono trasmesse dalle emittenti radio-televisive RAI, Mediaset, Radio Svizzera Italiana, Classic FM, Radio Nacional de Espana, Radio Nazionale Venezuelana e Radio Vaticana.

Insieme ad Andrea Oliva (Primo Flauto Solista presso l’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia) Costanza ha fondato il GlobeDuo, formazione con cui si esibisce regolarmente in tutta Europa all’interno di importanti stagioni concertistiche.

Costanza Savarese approfondisce lo studio delle vocalità tradizionale ed estrema seguita dalla vocologa artistica Prof. Eleonora Bruni (Premio “Demetrio Stratos” 1996). Su invito del Prof. Franco Fussi, ha aperto con una sua performance vocale l’evento d’interesse mondiale LA VOCE ARTISTICA presso il Teatro Alighieri di Ravenna con il patrocinio del Teatro Comunale e Università di Bologna e del Maggio Musicale Fiorentino.

Nel 2017 ha debuttato a Roma, con il patrocinio dell’Accademia Internazionale AIMART, il suo innovativo concerto teatrale THE REFORMO PROJECT per vocal performer e quintetto d’archi.

Ha recentemente debuttato in qualità di solista (performer vocale) presso il Teatro Torlonia (stagione del Teatro di Roma) eseguendo le Folk Song di L. Berio. Insieme al Prof. Franco Fussi , presenterà il medesimo programma (in forma di lezione concerto) presso il Conservatorio “Cesare Pollini” di Padova nell’ambito del Convegno Internazionale “Voci e Suoni di dentro e di fuori”.

E’ Professore di “Educazione alla Voce Cantata” e di “Chitarra” (Corsi Accademici e Pre-Accademici) presso l’AIMART-ACCADEMIA DI MUSICA E ARTE diretta dal Maestro Edda Silvestri (Premio “Leone d’Argento” alla Carriera).

Suona una chitarra Matthias Dammann costruita espressamente per lei.

Disegna i suoi costumi e make-up, ritenendoli parte integrante dei concept performativi.

La sua creazione video “Naturtraene” è stata esposta a Londra nell’ambito della “Modern Panic IX Exhibition 2018 – A Collection of Surreal, Controversial and Provocative Modern Artists” (che ha ospitato opere di artisti come Alejandro Jodorowsky e Roland Topor).

La sua opera di videoarte “Wonderland” verrà esposta presso la SESI Gallery di San Paolo del Brasile nell’ambito del FILE – ELECTRONIC LANGUAGE INTERNATIONAL FESTIVAL 2019 dal 26 giugno all’11 agosto.

Il 29 Novembre 2019 debutterà nel ruolo di Pierrot nel “Pierrot Lunaire” di A. Schoenberg presso il Teatro Massimo di Benevento diretta dal Maestro Tonino Battista (PMCE – PARCO DELLA MUSICA CONTEMPORANEA ENSEMBLE).

ISTRUZIONE:

  • Biennio Specialistico ad indirizzo Interpretativo/Concertistico, Conservatorio di Musica “Giuseppe Tartini”, Trieste – 110/110 cum laude e menzione d’onore. Docenti: F. Zigante, P. Corona
  • Diploma Ordinamentale in Chitarra, Conservatorio di Musica “Santa Cecilia”, Roma – 10 e lode. Docente: B. Battisti D’Amario
  • Corso di Alto Perfezionamento (durata: 4 anni) in Musica Rinascimentale e Barocca, SMAV-Scuola di Musica Antica di Venezia. Docente: M. Lonardi

Costanza ha inoltre approfondito lo studio della Composizione sotto la guida di F. Nieder, e della Musica da Camera sotto la guida di Nazzareno Carusi e del Trio di Parma.

E’ seguita vocalmente dalla vocologa artistica Prof.ssa Eleonora Bruni (Facoltà di Vocologia Artistica, Università Alma Mater Studiorum di Bologna).